La versione del tuo browser è obsoleta. Consigliamo di aggiornare il browser alla versione più recente.
ATTENZIONE ALLA VERIFICA DEGLI APPARECCHI DI SOLLEVAMENTO

ATTENZIONE ALLA VERIFICA DEGLI APPARECCHI DI SOLLEVAMENTO

Inviato 2015/02/26

Per la corretta verifica degli apparecchi di sollevamento è necessario seguire le procedurein vigore:

- DOMANDA DI MESSA IN SERVIZIO

PRIMA VERIFICA

- VERIFICHE SUCCESSIVE

DOMANDA DI MESSA IN SERVIZIO

Al momento della messa in servizio delle attrezzature, il datore di lavoro deve inviare la relativa domanda all’ufficio INAIL competente, il quale assegna all’attrezzatura un numero di matricola e lo comunica al datore di lavoro. È necessaria la dichiarazione di conformità CE per le macchine immesse sul mercato dopo 21/09/1996

 

PRIMA VERIFICA

Almeno 45 giorni prima della data di scadenza del termine stabilito. Il datore di lavoro deve richiedere all’INAIL l’esecuzione della prima delle verifiche periodiche, comunicando il luogo presso il quale è disponibile l’attrezzatura e il nominativo dell’Organismo Abilitato cui INAIL si avvale in caso di impossibilità.

La verifica dovrà essere effettuata entro 45 giorni dalla richiesta. Decorso inutilmente tale termine, il datore di lavoro potrà richiedere la verifica direttamente all’Organismo Abilitato

 

VERIFICHE SUCCESSIVE

Le successive verifiche sono effettuate su libera scelta del datore di lavoro dalle ASL o, ove ciò sia previsto con legge regionale, dall’ARPA o da soggetti pubblici o privati abilitati.

Il datore di lavoro pertanto può richiedere le verifiche periodiche successive alla prima direttamente all’Organismo Abilitato, che provvederà ad effettuare le stesse in tempi rapidi e efficienti.

 

ST Project con l’ausilio del partner I.P.I. S.r.l. (Organismo Abilitato), si rende disponibile per la verifica della Vs situazione aziendale ed eventualmente predisporre idoneo preventivo per la messa a norma

 

Per scaricare la guida per classificare gli apparecchi di sollevamento CLICCA QUI